domenica 27 aprile 2014

Golosità Vegane e Vitalità su Radio Capodistria – Puntata 66 – Budino al cacao

video


Eccovi la ventinovesima puntata di Golosità Vegane e Vitalità (sessantaseiesima in tutto), la trasmissione radiofonica su Radio Capodistria rinnovata!

In questa puntata prepariamo un golosissimo budino al cacao, che puoi trovare qui con tutte le foto! Inoltre parliamo di quanto sia importante meditare.

Che ne dite? Vi sono piaciuti i miei consigli? Ancora poche puntate e Golosità Vegane su Radio Capodistria va in vacanza, non perderti le ultime puntate!


Dal 1° ottobre è in onda Golosità Vegane e Vitalità
il martedì alle 10.00. Non mancate!!! ^_^


La puntata va in contemporanea su Radio Capodistria e su TeleCapodistria, puoi vederla sul web a questo indirizzo:


Potete ascoltare Radio Capodistria nei seguenti modi:

Trasmissioni terrestri
Onde Medie  1170 Khz pari a metri 256,4
Modulazione di Frequenza: 97.7 – 103.1 – 103.6 Mhz Stereo RDS
Area servizio: Friuli Venezia Giulia, veneto, Istria, regione dell'alto e medio Adriatico. Durante le ore notturne grazie al fenomeno della propogazione delle onde herziane l'area del servizio si estende alle altre regioni del nord e centro Italia.

Satellite
Se possiedi un'antenna parabolica puntata sul satellite HOTBIRD il transponder è 12303 V sul pid audio 254 (trasmissioni in chiaro)
Area servizio : Europa

Web
Su internet puoi cliccare sulla nostra home page
clicca su »ascolta live«
sulla barra grigia clicca su "Nastavitve"
si apre Menù a discesa.
scegli "Nizka" e poi "Potrdite izbiro".

Vuoi una ricetta vegan e dei consigli su come aumentare la vitalità e l'energia? Ascolta questa puntata!

venerdì 25 aprile 2014

Ragù bianco di mare

aglio, alga arame, alga combu, alga nori, alga wakame, alghe, alloro, carote, cipolle, mare, panna soia, patate, Preparazioni di base, ragù, ragù bianco, ricette vegan, sedano, soia, vino bianco,
Un paio di giorni fa ho pubblicato la radio ricetta di qusto ragù, oggi la scrivo e pubblico le foto.

Non sono mai andata matta per il mare nel piatto, in particolare l’odore non mi ha mai appassionato. Prima di diventare vegetariana del pesce mi piaceva veramente poco, così nei miei 23 anni di veg*esimo non ne ho sentito tanto la mancanza, né la voglia di sostituirlo. Comprendo però che le alghe sono una fonte preziosa di vitamine e minerali, quindi non mi dispiace in realtà oggi cucinarle, anche se continuo a non amare il loro odore. Questo ragù l’ho preparato nel periodo in cui per Radio Fragola ho intervistato Andrea Morello di Sea Shepherd: in trasmissione ho dato delle ricette semplici, poi a casa mi è venuto in mente il ragù e così l’ho sperimentato: buonissimo!

Ingredienti
- soia disidratata
- alghe miste (nori, wakame, arame, combu, ecc o quelle che preferite)
- 2 cipolle
- 2 carote
- 1 patata
- 1-2 spicchi d’aglio
- sedano
- 1 bicchiere di vino bianco
- 1 foglia di alloro
- olio evo
- panna di soia autoprodotta
- sale
- pepe

Per prima cosa preparate il brodo di mare lessando le alghe (io ho usato un foglio di combu) in acqua con una carota, una patata, una cipolla e del sedano tagliati grossolanamente.

Se la soia disidratata è a pezzettini è già pronta da cucinare, altrimenti, lessatela o lasciatela in ammollo, a seconda di quella che acquistate. Una volta scolata, strizzate bene e passatela al frullatore, fate attenzione a non frullarla troppo.

Tagliate finemente la cipolla e la carota, mettetele a dorare in un tegame con dell’olio e l’aglio, aggiungete la soia e le alghe in polvere o a pezzetti e lasciate insaporire. Aggiungete il vino e fate evaporare a fuoco vivace, quindi aggiungete del brodo di mare e fate cucinare almeno per un quarto d’ora, aggiungendo man mano del brodo.

A fine cottura aggiungete della panna per dare corpo e cremosità al ragù, il sale e il pepe.

Quando pronto aggiungetene generosamente alla pasta … e per finire aggiungete una spolverizzata di alghe miste in polvere.
aglio, alga arame, alga combu, alga nori, alga wakame, alghe, alloro, carote, cipolle, mare, panna soia, patate, Preparazioni di base, ragù, ragù bianco, ricette vegan, sedano, soia, vino bianco,

mercoledì 23 aprile 2014

Crostata di okara alle mele, senza zucchero

arance, cannella, crostata, Dolci, farina semi integrale, forno, latte di soia, lievitati, lievito, limoni, mele, okara, ricette vegan, senza zucchero, soia, uvetta, zenzero,
Com'è andata la vostra Pasqua? Avete passato bene? Io ho avuto la fortuna di essere invitata dalla famiglia di mio fratello per Pasqua con mia cognata che ha cucinato tutto vegan! E per Pasquetta al solito dagli amici veg, dove ho portato questa crostata!

Qualche settimana fa ho ricevuto in regalo diverse mele, mi sono fatta delle gran merende a base di mela o frullati con le mele e poi … composte e crostate. Inoltre avevo dell’okara che mai avevo messo nelle crostate, così ho messo insieme le due cose ^_*
arance, cannella, crostata, Dolci, farina semi integrale, forno, latte di soia, lievitati, lievito, limoni, mele, okara, ricette vegan, senza zucchero, soia, uvetta, zenzero,
Ingredienti per la base
- 400g di okara (derivante dalla produzione del latte di soia)
- un bicchiere di uvetta
- pizzico sale
- cannella
- 1 limone bio
- 1 arancia bio
- 400g di farina tipo 2 (semi integrale)
- 10g lievito per dolci
- 100g di olio (40g di semi di girasole deodorato e 60g di evo)
- 80g di latte di soia

Ingredienti per la composta
- 5 mele
- zenzero fresco

Ingredienti per definire
- 4 mele
arance, cannella, crostata, Dolci, farina semi integrale, forno, latte di soia, lievitati, lievito, limoni, mele, okara, ricette vegan, senza zucchero, soia, uvetta, zenzero,
Per cominciare preparate la base frullando l’okara con l’uvetta (precedentemente messa a mollo in acqua per una notte) e tutta la sua acqua. Aggiungete un pizzico di sale, la buccia di un limone ed una arancia. Frullate bene quindi aggiungete la farina con il lievito. A parte frullate per pochi secondi l’olio con il latte di soia fino ad ottenere una cremina, aggiungetela al composto e frullate o mescolate bene fino ad avere un composto morbido (potete anche lavorarlo con le mani). A questo punto mettete questa frolla morbida in frigo per un paio d’orette.

Nel frattempo preparate la composta di mele: sbucciatele, tagliatele a tocchetti e mettetele in un tegame insieme a dello zenzero fresco tagliato a pezzettini piccoli e fate andare per qualche minuto finché le mele rilasciano l’acqua e cominciano ad addensarsi. Volendo potete anche aggiungere del liquore per dare un tocco di brio ^_* Spegnete e lasciate da parte. Tagliate le mele per la decorazione.
arance, cannella, crostata, Dolci, farina semi integrale, forno, latte di soia, lievitati, lievito, limoni, mele, okara, ricette vegan, senza zucchero, soia, uvetta, zenzero,
Preparate ora la crostata spalmando la frolla con un cucchiaio bagnato o con le mani bagnate sul fondo della teglia foderata di carta forno e sui bordi oleati. Bucherellate con la forchetta, aggiungete la composta, quindi decorate con delle fette di mele. Infornate a 170-180° per una trentina di minuti (dipende anche dalla grandezza delle crostate, se sono piccole serve meno tempo e verificate sempre la cottura). Potete anche mettere un pezzo di stagnola sopra per evitare che scuriscano.

Con queste quantità ottenete due grandi crostate oppure una grande e diverse piccole. Non serve aggiungere altro dolcificante ma se proprio volete potete spennellare con dello sciroppo d'agave le mele una volta tiepida, faranno l'effetto lucido e daranno più dolcezza.
arance, cannella, crostata, Dolci, farina semi integrale, forno, latte di soia, lievitati, lievito, limoni, mele, okara, ricette vegan, senza zucchero, soia, uvetta, zenzero,
arance, cannella, crostata, Dolci, farina semi integrale, forno, latte di soia, lievitati, lievito, limoni, mele, okara, ricette vegan, senza zucchero, soia, uvetta, zenzero,

lunedì 21 aprile 2014

Golosità Vegane e Vitalità su Radio Capodistria – Puntata 65 – Farfrittata alle erbe spontanee

video

Eccovi la ventottesima puntata di Golosità Vegane e Vitalità (sessantacinquesima in tutto), la trasmissione radiofonica su Radio Capodistria rinnovata!

In questa puntata prepariamo una frittata vegetale con le erbe spontanee, che puoi trovare qui con tutte le foto! Inoltre parliamo di quanto sia importante celebrare i successi.

Che ne dite? Vi sono piaciuti i miei consigli?


Dal 1° ottobre è in onda Golosità Vegane e Vitalità
il martedì alle 10.00. Non mancate!!! ^_^


La puntata va in contemporanea su Radio Capodistria e su TeleCapodistria, puoi vederla sul web a questo indirizzo:


Potete ascoltare Radio Capodistria nei seguenti modi:

Trasmissioni terrestri
Onde Medie  1170 Khz pari a metri 256,4
Modulazione di Frequenza: 97.7 – 103.1 – 103.6 Mhz Stereo RDS
Area servizio: Friuli Venezia Giulia, veneto, Istria, regione dell'alto e medio Adriatico. Durante le ore notturne grazie al fenomeno della propogazione delle onde herziane l'area del servizio si estende alle altre regioni del nord e centro Italia.

Satellite
Se possiedi un'antenna parabolica puntata sul satellite HOTBIRD il transponder è 12303 V sul pid audio 254 (trasmissioni in chiaro)
Area servizio : Europa

Web
Su internet puoi cliccare sulla nostra home page
clicca su »ascolta live«
sulla barra grigia clicca su "Nastavitve"
si apre Menù a discesa.
scegli "Nizka" e poi "Potrdite izbiro".

Vuoi una ricetta vegan e dei consigli su come aumentare la vitalità e l'energia? Ascolta questa puntata!

mercoledì 16 aprile 2014

Buona Pasqua Vegan – PDF ricette

Come passerete Pasqua e Pasquetta? Restate a casa, gita fuori porta, pic-nic, pranzo da amici o parenti? Io da alcuni anni passo la Pasquetta con i miei amici veg, a casa di Tamara e Rodrigo e quest’anno la Pasqua a casa di mio fratello dove, udite udite, hanno deciso di mangiare veg anche loro. Mia cognata infatti preparerà un risotto e delle verdure ed io porterò una bella crostata. Nessun ripensamento da parte loro ma sono strafelice di questa loro scelta, anche se fatta solo per me. ^_^

A parte questo, qualche giorno fa stavo pensando alla raccolta di ricette vegan fatte in occasione della scorsa Pasqua e … mi sono ricordata che non avevo mai finito il PDF!!!!!!! Così tra un impegno e l’altro ho finito a tempo di record il file e l’ho caricato, così ora è fruibile da tutti. Chiedo scusa a tutti i partecipanti per non averlo fatto prima … mi è scivolato via dalla testa … L

Ora potete scaricarlo e passarvelo a vicenda, magari farne un bel regalo ad amici e parenti, così da far venire loro qualche idea in più per festeggiare in modo etico! ^_^

Per la cronaca le ricette, tutte meravigliose e speciali, non sono tutte tipiche pasquali o tradizionali ma tutte possono essere preparate in questo momento, quindi dateci dentro!

Il PDF lo potete scaricare direttamente da qui, se invece non ci riuscite mandatemi una mail che ve lo spedisco io via mail.



martedì 15 aprile 2014

Golosità Vegane e Vitalità su Radio Capodistria – Puntata 64 – Ragù bianco di mare

video

Eccovi la ventisettesima puntata di Golosità Vegane e Vitalità (sessantaquattresima in tutto), la trasmissione radiofonica su Radio Capodistria rinnovata!

In questa puntata prepariamo un ragù bianco al sapore di mare. Presto pubblico l’articolo con le foto, intanto ascoltatevi la ricetta! Inoltre parliamo di come programmare la settimana.

Che ne dite? Vi sono piaciuti i miei consigli?


Dal 1° ottobre è in onda Golosità Vegane e Vitalità
il martedì alle 10.00. Non mancate!!! ^_^


La puntata va in contemporanea su Radio Capodistria e su TeleCapodistria, puoi vederla sul web a questo indirizzo:


Potete ascoltare Radio Capodistria nei seguenti modi:

Trasmissioni terrestri
Onde Medie  1170 Khz pari a metri 256,4
Modulazione di Frequenza: 97.7 – 103.1 – 103.6 Mhz Stereo RDS
Area servizio: Friuli Venezia Giulia, veneto, Istria, regione dell'alto e medio Adriatico. Durante le ore notturne grazie al fenomeno della propogazione delle onde herziane l'area del servizio si estende alle altre regioni del nord e centro Italia.

Satellite
Se possiedi un'antenna parabolica puntata sul satellite HOTBIRD il transponder è 12303 V sul pid audio 254 (trasmissioni in chiaro)
Area servizio : Europa

Web
Su internet puoi cliccare sulla nostra home page
clicca su »ascolta live«
sulla barra grigia clicca su "Nastavitve"
si apre Menù a discesa.
scegli "Nizka" e poi "Potrdite izbiro".

Vuoi una ricetta vegan e dei consigli su come aumentare la vitalità e l'energia? Ascolta questa puntata!

lunedì 14 aprile 2014

La mia sfida e ... Frullato mango, fragole e banana


Chi di voi mi conosce e naviga su FB avrà avuto modo di vedere il filmato che ho registrato con Veggie Channel, lanciando, sulla scia della sfida di Massimo Leopardi, la mia sfida. Si tratta di dimostrare che si può essere in forma mangiando vegan e continuando a praticare sport, meglio se a livello agonistico. Ecco diciamo che io l’ho sempre pensato: ho sempre fatto sport nella vita e diventare vegana non ha peggiorato il mio fisico … beh forse il divano e internet l’hanno fatto ma non il cibo. Per questo ho dichiarato che sarei tornata in forma come lo ero qualche anno fa. A me interessa avere un corpo sano, snello e tonico e quindi vi dimostrerò che ce la si può fare, anche (o meglio soprattutto) mangiando vegan. Ovviamente tutti gli obiettivi devono essere misurabili, quindi ho dovuto mettere un numero da raggiungere, il numero è 10, numero di chili che voglio regalare a tutte le convinzioni limitanti che bloccano il benessere soprattutto mentale ed emotivo. Negli ultimi anni ho vissuto delle emozioni che hanno contribuito a quella che sono ora ma alle quali ora non voglio più permettere di governare la mia quotidianità, per questo ho preso in mano la mia vita (ed il mio punto vita) e ho deciso per il benessere, facendo quello che mi è sempre piaciuto fare: sport! E nel mio percorso voglio inserire degli sport diversi, dalla corsa (e diverse competizioni podistiche), ai tuffi, ad altri sport ancora.

Ora, per quanto la mia alimentazione fosse pressoché perfetta (:P) in realtà ho leggermente modificato anche quella, ascoltando di più il mio corpo e quello che mi chiedeva e quindi ho aumentato moltissimo il crudo e la frutta.

Per quanto riguarda lo sport invece ho incominciato a praticarne, dopo anni di poltronismo acuto ^_* quindi settimanalmente vi aggiornerò sulle mie attività, cosa faccio, quanto mi alleno, più o meno quello che mangio e vi darò le mie impressioni sullo stato del mio fisico, nonché dei risultati del mio obiettivo.

In questo primo report da quando ho lanciato la sfida vi posso dare questo feedback:
  • per quanto riguarda l’alimentazione ho diminuito la quantità di cibo in generale, i carboidrati (o meglio gli amidi) in particolare (non ne sento tanto l’esigenza) ed inserito più frutta fresca nel pomeriggio. La mattina di solito non ho appetito tra la colazione ed il pranzo, anche perché pranzo presto, nel caso mi mangio una mela.
  • per quanto riguarda l’attività fisica ho dapprima inserito della ginnastica al mattino, prima di colazione (lo so cosa starete pensando “prima di colazione non so neanche come mi chiamo” … invece tutto dipende da quello che credete voi, se lo volete veramente non avrete nessun problema a farlo!), pochi minuti (minimo 8) alternando a rotazione giornaliera glutei, addominali e braccia. Quindi ho sostituito la ginnastica mattutina con attività aerobica prima di cena, da mezz’oretta in su, infine ho inserito la corsa, un paio di volte la settimana all’inizio, ora ci vado 3 volte la settimana. Intanto sono ben contenta per aver reinserito nella mia vita l'attività sportiva dall'assenza o quasi degli ultimi anni.

Questo mi ha portato a perdere 1kg.

Per questa settimana:
  • per quanto riguarda l’alimentazione voglio inserire una giornata di solo crudo.
  • per quanto riguarda l’attività fisica voglio andare a correre 4 volte.


Con questi miei feedback voglio tenervi aggiornati sulla mia sfida, quello che faccio io va bene per me, non voglio darvi né consigli alimentari né consigli atletici, se volete tenervi in forma dovete fare ciò che è meglio per il vostro corpo e consultare dei professionisti di alimentazione e di preparazione atletica, non “copiare” ciò che faccio io. Con i miei post mi piacerebbe avvicinarvi di più al mondo dell’alimentazione vegan e dello sport, così come l’ho fatto io, avere il vostro sostegno ed il vostro incoraggiamento, sarebbe bellissimo sentirvi fare il tifo per me! E poi magari potrete lanciare anche voi la vostra sfida! ^_*

banane, Bevande, crudista, fragole, frullato, La mia sfida, mango, raw, Raw Food, ricette vegan,
La “ricetta” di oggi non poteva che essere una delle mie merende: un buon frullatone di frutta cruda!

Ingredienti
- 1 banana
- ½ mango
- una manciata di fragole

Frullate tutto insieme fino ad ottenere una crema fluida, aggiungete dell’acqua per rendere il frullato più facile da bere. Le fragole stanno arrivando nei mercati anche se sono ancora una primizia, banana e mango arrivando da fuori Italia, si trovano tutto l’anno anche se il periodo migliore per il mango è da gennaio a giugno (dipende dal tipo, vedi tra i commenti). Da quando l’ho mangiato maturato sulla pianta, grazie a Francesco al Raduno delle Pentole Felici, ora quelli che trovo di solito io mi sembrano così insipidi, seppur molto buoni L

Questo frullato me lo pappo nel pomeriggio, un paio d’orette prima di andare a correre.

venerdì 11 aprile 2014

Cavolfiore alla curcuma

aglio, cavolfiore, Contorni, curcuma, paprika, ricette vegan,
Croccante e piccante, questo piatto è perfetto per chi, come me, si sta tenendo “leggero” da proteine e carboidrati aggiunti. Sì in effetti sto mangiando moltissime verdure e frutta e così resta poco spazio per cereali e legumi. Per ora sto bene così, magari fra un po’ mi torna la voglia di primi e secondi “classici”, quindi finché dura resisto … ^_^

Ingredienti
- cavolfiore
- curcuma
- pepe (serve per far assimilare la curcuma)
- paprika forte
- aglio in polvere
- olio evo
- sale
aglio, cavolfiore, Contorni, curcuma, paprika, ricette vegan,
Pulite e tagliate i ciuffetti del cavolfiore, metteteli in padella con l’olio, condite con tutte le spezie, date una mescolata ed accendete il fuoco vivace. Fate insaporire bene, quindi aggiungete un po’ d’acqua ed eventualmente anche un coperchio e fate andare per qualche minuto, mescolando di tanto in tanto.

Il cavolfiore deve restare croccante, non si deve cucinare troppo, le spezie si devono amalgamare bene (questo avviene più facilmente con l’aggiunta dell’acqua, anche se poca).

In altre versioni non fotografate l’ho mangiato con dei semi tostati, da quelli di sesamo a quelli di girasole, o quelli che preferite voi.
aglio, cavolfiore, Contorni, curcuma, paprika, ricette vegan,

mercoledì 9 aprile 2014

8° puntata di VeganWorld su Radio Fragola

8° puntata! Partiamo come sempre con la meravigliosa sigla Serj Tankian - Harakiri (2012)
(Vi consiglio di andare a sentire le canzoni che, oltre che molto belle, hanno dei video esplicativi.)

In questa puntata si parla di mare, dei suoi abitanti, della situazione attuale, di cosa si sta facendo. Con noi al telefono Andrea Morello, Presidente di Sea Shepherd Italia
Il brano che ci porta alla seconda parte dell’intervista è di un gruppo friulano, Tre allegri ragazzi morti – Il mondo prima

Anche nella seconda parte dell’intervista parliamo di mare, di tutte le battaglie attive di SS, di come vivono questi meravigliosi volontari e di quello che possiamo fare noi.
Dopo questa intervista ci ascoltiamo i Franco Battiato – Centro di gravità permanente

Questa volta consigliamo un film: The Cove, girato alla baia di Taiji in Giappone dove c'è la mattanza dei delfini (tenuta nascosta). Il film documentario del 2009, che ha vinto l'Oscar come miglior documentario, racconta cosa si cela dietro il business dei delfinari e la povera sorte di queste creature meravigliose, che si fidano dell'uomo che non fa altro che ucciderle o soggiogarle per far "divertire" gli umani.

Vi metto i link del film che potete trovare su youtube. In lingua originale:
È stato cancellato, non si trova più ... guardate qui in spagnolo
In italiano invece il film è diviso in 8 sezioni ma la prima e l'ultima sono state rimosse (primi 11 minuti del film e ultimi 15 circa). Qui trovate le parti disponibili:
Due ricettine di mare, una sola pubblicata nel blog, una crema di tofu alle alghe.

Terminiamo la puntata con una pillola sulla vivisezione sugli impianti cocleari (fornita da Anna Stancanelli) e gli appuntamenti.

Vi salutiamo come sempre con la simpatica sigla: OhWhyOhWhyOrg – Why must we eat the animals?

Se volete ascoltarvi tutta l’ottava puntata la trovate nel canale youtube di VeganWorld di Radio Fragola, dove trovate anche tutte le altre puntate.

Un grazie speciale ad Andrea per la completa ed intensa intervista, a tutti i volontari di SS, ad Anna Stancanelli, a Lucia, oggi per la prima volta a mettere i pezzi musicali al posto di Nuel, e grazie a tutti voi che ci seguite in diretta ed in differita … sperando di poter aiutare a fare informazione! Se avete piacere fatemi sapere che ne pensate e, se volete che si parli di qualche argomento in particolare o volte sentire qualche ospite o qualche canzone in particolare scrivete!

Se avete ascoltato la trasmissione e volete dei consigli su come diventare vegan chiamatemi o mandatemi una mail!!! Io sono a vostra disposizione!
La nona puntata è saltata sabato 15 marzo per un problema tecnico, scusate! È andata poi in onda sabato 5 aprile, presto pubblicherò anche quella, se non l’avete ascoltata in diretta ascoltatela sul canale youtube, è imperdibile, con tante notizie di diverso tipo.

La prossima puntata sarà sabato 12 aprile, non mancate! ^_*

E venite a cliccare la nostra pagina FB ... aiutateci a diffondere! ^_*


martedì 8 aprile 2014

Ciabatte … e son 500!

ciabatte, farina semi integrale, forno, licoli, lievitati, malto, pane, Pane Pizza e..., ricette vegan, zucchero canna,
Quando vivevo con i miei, mamma le comprava spesso, a me piaceva mangiarne un pezzo appena tornava da fare la spesa, quelle poche volte che non andavo all’università, ancora calde, belle croccanti, così ho voluto provare a farle e le dedico a lei, e già che ci sono festeggio i 500 post! Già, son 500, non ricette, ma post, ricette siamo a quasi 400. Un bel numero no? In due anni e mezzo di vita del blog ^_^

Queste ciabatte le ho portate al Raduno delle Pentole Felici a Ferrara. Io non me la sono goduta molto, un mal di testa mi ha preso fin da subito dopo mangiato (avevo cucinato fino a tardi e la sveglia è suonata dopo pochissime ore), così ho passato il pomeriggio a cercare di respirare ed ho fatto qualche piccola chiacchiera. Mi dispiace tanto, avrei voluto conoscere meglio tutte le blogger che seguo, ma almeno le ho conosciute di persona ed ho mangiato benissimo e tantissimo anche se non sono riuscita ad assaggiare tutto, era troppo. Almeno sono riuscita a "spacciare" tutto il mio kefir, così non si è fatto il viaggio a vuoto. Ringrazio tutti i partecipanti e le organizzatrici in primis, e poi Romina per aver portato il mio borsone pesantissimo con il cibo per tutto il tragitto dalla stazione al ritrovo. E se volete vedere qualche foto andate qui:
ciabatte, farina semi integrale, forno, licoli, lievitati, malto, pane, Pane Pizza e..., ricette vegan, zucchero canna,
Ingredienti
- 500g di farina di tipo 2 (semi-integrale)
- 350g di acqua
- 100g di licoli
- 10g di zucchero di canna integrale (o malto)
- 14g di sale

Sciogliete il dolcificante nel licoli, aggiungete l’acqua, quindi la farina ed infine il sale. Mescolate bene e fate le pieghe in ciotola ogni mezz’oretta per 2-3 ore (usate un cucchiaio o una spatola, il composto è molto idratato). Quindi mettete in frigo, coperto dalla pellicola, per tutta la notte.

La mattina lasciate a temperatura ambiente per un paio d’orette, quindi versate il contenuto della ciotola su un piano infarinato, tagliate i pezzi della grandezza che volete (io ne ho ricavato, una volta cotti, 2 pezzi da 250g, 2 da 125g, uno da 80g ed uno da 60g circa) e metteteli in un paio di teglie con la carta forno a lievitare per alcune ore.

Ora scaldate il forno al massimo, mettete dentro un pentolino con l’acqua già calda, quindi abbassate a 180°-200° e cucinate le ciabatte, verificate il colore per regolarvi. Le mie ci hanno messo circa 5 minuti a 180° e 11 a 200° (quelle più piccole, con le grandi sono partita da 200° per 20 minuti circa). Le piccole ho provato a tagliarle con la lametta prima di cucinarle (in realtà le avevo lavorate come se fossero delle baguette ma l’impasto era troppo morbido e si sono spaparanzate) ma non ha fatto differenza, troppo idratate.
ciabatte, farina semi integrale, forno, licoli, lievitati, malto, pane, Pane Pizza e..., ricette vegan, zucchero canna,
Ecco anche la foto del panino fatto con vegrino di kefir stagionato e affumicato e della valeriana.
ciabatte, farina semi integrale, forno, licoli, lievitati, malto, pane, Pane Pizza e..., ricette vegan, zucchero canna,



lunedì 7 aprile 2014

Frullato banana, mela e pera

banane, Bevande, frullato, mele, pere, ricette vegan,
Ho aumentato tantissimo il consumo di frutta nella mia alimentazione quotidiana, ne sento proprio l’esigenza, voglia di qualcosa di succoso e dolce, ma non di dolcetti, proprio di dolce naturale. Così prendo il mio frullatore e butto dentro qualche frutto, alle volte ci aggiungo spezie o frutta secca, altre volte, quando la frutta è bella matura e succosa, me la voglio gustare così senza null’altro, come in questo caso. La ricetta è quindi semplicissima ma moooolto buona! ^_^

Ingredienti
- una banana
- una mela
- una pera
- acqua

Frullate tutto insieme e gustate così, senza zuccheri aggiunti, senza altre spezie, questa è la stagione di mela e pere (ancora per poco), quindi sono belle succose e saporite da sole, senza dover aggiungere altro.

sabato 5 aprile 2014

Golosità Vegane e Vitalità su Radio Capodistria – Puntata 63 – UoVa strapazzate

video

Eccovi la ventiseiesima puntata di Golosità Vegane e Vitalità (sessantatreesima in tutto), la trasmissione radiofonica su Radio Capodistria rinnovata!

In questa puntata prepariamo le uova vegetali! Stranezza? Dai dai, ascoltate! E se poi volete vederle, le trovate qui. ^_^ Inoltre parliamo di come programmare la giornata.

Che ne dite? Vi sono piaciuti i miei consigli?


Dal 1° ottobre è in onda Golosità Vegane e Vitalità
il martedì alle 10.00. Non mancate!!! ^_^


La puntata va in contemporanea su Radio Capodistria e su TeleCapodistria, puoi vederla sul web a questo indirizzo:


Potete ascoltare Radio Capodistria nei seguenti modi:

Trasmissioni terrestri
Onde Medie  1170 Khz pari a metri 256,4
Modulazione di Frequenza: 97.7 – 103.1 – 103.6 Mhz Stereo RDS
Area servizio: Friuli Venezia Giulia, veneto, Istria, regione dell'alto e medio Adriatico. Durante le ore notturne grazie al fenomeno della propogazione delle onde herziane l'area del servizio si estende alle altre regioni del nord e centro Italia.

Satellite
Se possiedi un'antenna parabolica puntata sul satellite HOTBIRD il transponder è 12303 V sul pid audio 254 (trasmissioni in chiaro)
Area servizio : Europa

Web
Su internet puoi cliccare sulla nostra home page
clicca su »ascolta live«
sulla barra grigia clicca su "Nastavitve"
si apre Menù a discesa.
scegli "Nizka" e poi "Potrdite izbiro".

Vuoi una ricetta vegan e dei consigli su come aumentare la vitalità e l'energia? Ascolta questa puntata!

martedì 1 aprile 2014

Golosità Vegane e Vitalità su Radio Capodistria – Puntata 62 – Pinza

video

Eccovi la venticinquesima puntata di Golosità Vegane e Vitalità (sessantaduesima in tutto), la trasmissione radiofonica su Radio Capodistria rinnovata!

In questa puntata prepariamo un altro classico per Pasqua, questa settimana un dolce tipico triestino: la Pinza! Inoltre parliamo di un metodo per gestire il tempo: la tecnica dei 30 minuti.

Che ne dite? Vi sono piaciuti i miei consigli?


Dal 1° ottobre è in onda Golosità Vegane e Vitalità
il martedì alle 10.00. Non mancate!!! ^_^


La puntata va in contemporanea su Radio Capodistria e su TeleCapodistria, puoi vederla sul web a questo indirizzo:


Potete ascoltare Radio Capodistria nei seguenti modi:

Trasmissioni terrestri
Onde Medie  1170 Khz pari a metri 256,4
Modulazione di Frequenza: 97.7 – 103.1 – 103.6 Mhz Stereo RDS
Area servizio: Friuli Venezia Giulia, veneto, Istria, regione dell'alto e medio Adriatico. Durante le ore notturne grazie al fenomeno della propogazione delle onde herziane l'area del servizio si estende alle altre regioni del nord e centro Italia.

Satellite
Se possiedi un'antenna parabolica puntata sul satellite HOTBIRD il transponder è 12303 V sul pid audio 254 (trasmissioni in chiaro)
Area servizio : Europa

Web
Su internet puoi cliccare sulla nostra home page
clicca su »ascolta live«
sulla barra grigia clicca su "Nastavitve"
si apre Menù a discesa.
scegli "Nizka" e poi "Potrdite izbiro".

Vuoi una ricetta vegan e dei consigli su come aumentare la vitalità e l'energia? Ascolta questa puntata!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...