mercoledì 26 febbraio 2014

Golosità Vegane e Vitalità su Radio Capodistria – Puntata 58 – Coriandoli e stelle filanti salate

video

Eccovi la ventunesima puntata di Golosità Vegane e Vitalità (cinquantottesima in tutto), la trasmissione radiofonica su Radio Capodistria rinnovata!

In questa puntata prepariamo una ricetta carnevalesca, tutta colorata … ma salata, che potete trovare con le foto qui! Inoltre parliamo dell’importanza del perdonare se stessi e gli altri. ^_*

Che ne dite? Vi sono piaciuti i miei consigli?


Dal 1° ottobre è in onda Golosità Vegane e Vitalità
il martedì alle 10.00. Non mancate!!! ^_^


La puntata va in contemporanea su Radio Capodistria e su TeleCapodistria, puoi vederla sul web a questo indirizzo:


Potete ascoltare Radio Capodistria nei seguenti modi:

Trasmissioni terrestri
Onde Medie  1170 Khz pari a metri 256,4
Modulazione di Frequenza: 97.7 – 103.1 – 103.6 Mhz Stereo RDS
Area servizio: Friuli Venezia Giulia, veneto, Istria, regione dell'alto e medio Adriatico. Durante le ore notturne grazie al fenomeno della propogazione delle onde herziane l'area del servizio si estende alle altre regioni del nord e centro Italia.

Satellite
Se possiedi un'antenna parabolica puntata sul satellite HOTBIRD il transponder è 12303 V sul pid audio 254 (trasmissioni in chiaro)
Area servizio : Europa

Web
Su internet puoi cliccare sulla nostra home page
clicca su »ascolta live«
sulla barra grigia clicca su "Nastavitve"
si apre Menù a discesa.
scegli "Nizka" e poi "Potrdite izbiro".

Vuoi una ricetta vegan e dei consigli su come aumentare la vitalità e l'energia? Ascolta questa puntata!

martedì 25 febbraio 2014

Tartufini verdi, limone e zenzero

aglio, Antipasti, crudista, farina di cocco, Finger Food, Formaggi vegetali, formaggio, latte di mandorle, limoni, mandorle, okara, raw, Raw Food, ricette vegan, rucola, spinaci, tartufo, valeriana, zenzero,
Avevo dell’okara di mandorle derivante dalla produzione di latte in versione crudista e stavo pensando a cosa farne … volevo qualcosa di particolare, mi piaceva l’idea dei tartufini ma non dolci, volevo provare qualcosa di salato, così ho pensato che con il formaggio di mandorle di salato ci avevo fatto dei microtartufini e così sono nati questi. Inoltre volevo che in un boccone si riuscisse a prendere tutto il ferro e gli altri nutrienti di spinaci e mandorle … detto fatto con il succo di limone il corpo li assimila meglio … e sono veramente gustosi, uno tira l’altro! ^_*

Ingredienti
- 100g di okara di mandorle (ma anche mandorle intere vanno bene)
- il succo di ½ limone
- 1 manciata di foglie di spinaci (o rucola o valeriana)
- un pezzo di zenzero fresco
- zenzero in polvere (opzionale)
- sale
- aglio in polvere (opzionale)
- olio evo
aglio, Antipasti, crudista, farina di cocco, Finger Food, Formaggi vegetali, formaggio, latte di mandorle, limoni, mandorle, okara, raw, Raw Food, ricette vegan, rucola, spinaci, tartufo, valeriana, zenzero,
Frullate prima lo zenzero poi insieme tutti gli ingredienti con un frullatore potente finché tutto si amalgama bene e potete prendere un cucchiaino di composto con le mani per farne delle palline.

Se non avete un frullatore potente (il mio non lo è) una soluzione è quella di aggiungere dell’acqua per aiutare a frullare meglio, poi per avere la densità necessaria per comporre i tartufi si può aggiungere un cucchiaio di farina cruda di cocco (non il cocco rapè, la farina dalla consistenza dello zucchero a velo), non è troppo da dare il sapore né la dolcezza ma aiuta ad addensare a crudo.

Se poi li fate riposare sono ancora più buoni e belli compatti.
aglio, Antipasti, crudista, farina di cocco, Finger Food, Formaggi vegetali, formaggio, latte di mandorle, limoni, mandorle, okara, raw, Raw Food, ricette vegan, rucola, spinaci, tartufo, valeriana, zenzero,

Con questa ricetta partecipo al contest Fingerfood di Laboratorioveg e In cucina con Samantha, votatemi!!! ^_*

Aggiornamento di aprile 2014: questa ricetta va nella raccolta Salutiamoci, questo mese ospitato da Annalisa (Passato tra le mani) con protagonisti i ceci. ^_^

domenica 23 febbraio 2014

Crema di gambi di broccolo

aglio, broccoli, carote, cipolle, crema, ricette vegan, sale affumicato, salsa soia, semi girasole, shoyu, tamari, zuppa, Zuppe,
Quanto mi piacciono i broccoli! E fanno anche tanto bene! Io di solito li preparo al vapore, togliendo tutte le cimette e poi li condisco con altri ingredienti in insalata come in questa mia ricetta di qualche mese fa. Dopo aver tolto tutte le cime resta sempre il gambo, che ovviamente non butto! Spesso me lo mangio crudo a morsi, altrimenti ci faccio una minestra, tagliato a cubettini con altre verdure, oppure, come in questo caso, frullo tutto e ci faccio una crema. E voi che ci fate con i gambi che avanzano?

Ingredienti
- gambi di broccolo
- carote
- cipolle
- aglio
- olio evo
- salsa tamari o shoyu
- sale affumicato
- semi di girasole

Tagliate a tocchetti i gambi dei broccoli, le carote e le cipolle, mettete tutto in una pentola con dell’aglio e dell’acqua e portate a ebollizione. Lessate fino a quando le verdure diventano abbastanza morbide da poterle frullare, frullate bene tutto con un frullatore ad immersione, aggiungete un goccio d’olio, della salsa tamari e del sale affumicato per dare un tocco in più.

A parte tostate leggermente i semi di girasole, che andrete a mettere nella crema insieme ad un filo d’olio a crudo, pronto e servito.



venerdì 21 febbraio 2014

Golosità Vegane e Vitalità su Radio Capodistria – Puntata 57 – Chicche di lenticchie

video

Eccovi la ventesima puntata di Golosità Vegane e Vitalità (cinquantasettesima in tutto), la trasmissione radiofonica su Radio Capodistria rinnovata!

In questa puntata prepariamo queste palline di lenticchie, meravigliose, buonissime, che potete trovare con le foto qui! Inoltre parliamo dell’importanza di accettarsi pur non essendo perfetti. ^_*

Che ne dite? Vi sono piaciuti i miei consigli?


Dal 1° ottobre è in onda Golosità Vegane e Vitalità
il martedì alle 10.00. Non mancate!!! ^_^


La puntata va in contemporanea su Radio Capodistria e su TeleCapodistria, puoi vederla sul web a questo indirizzo:


Potete ascoltare Radio Capodistria nei seguenti modi:

Trasmissioni terrestri
Onde Medie  1170 Khz pari a metri 256,4
Modulazione di Frequenza: 97.7 – 103.1 – 103.6 Mhz Stereo RDS
Area servizio: Friuli Venezia Giulia, veneto, Istria, regione dell'alto e medio Adriatico. Durante le ore notturne grazie al fenomeno della propogazione delle onde herziane l'area del servizio si estende alle altre regioni del nord e centro Italia.

Satellite
Se possiedi un'antenna parabolica puntata sul satellite HOTBIRD il transponder è 12303 V sul pid audio 254 (trasmissioni in chiaro)
Area servizio : Europa

Web
Su internet puoi cliccare sulla nostra home page
clicca su »ascolta live«
sulla barra grigia clicca su "Nastavitve"
si apre Menù a discesa.
scegli "Nizka" e poi "Potrdite izbiro".

Vuoi una ricetta vegan e dei consigli su come aumentare la vitalità e l'energia? Ascolta questa puntata!

giovedì 20 febbraio 2014

Paninetti da buffet

buffet, curcuma, farcitura, farina semi integrale, forno, latte di soia, licoli, lievitati, lievito, pane, Pane Pizza e..., paninetti, panino, ricette vegan, zucchero canna,
Alla conferenza organizzata dalla LAV ho preparato questi paninetti, farciti con affettati vegetali, farfrittate, salse veg e verdurine. Insieme a questi anche altre golosonerie: il tofu alle verdure pubblicato ieri, wurstel in sfoglia, hummus con cialde di mais e di dolce torta d’arancia, torta alla zucca, torta al doppio cioccolato, biscotti Pan di zenzero e biscotti al cacao.
buffet, curcuma, farcitura, farina semi integrale, forno, latte di soia, licoli, lievitati, lievito, pane, Pane Pizza e..., paninetti, panino, ricette vegan, zucchero canna,
Questi panini hanno ottenuto un successo incredibile, per prima io li ho adorati alla follia, piccoli e morbidi, quando li ho fatti la prima volta me ne mangiavo uno dietro l'altro. Poi alcuni amici da me, poi alla conferenza, quelli sono finiti tutti e subito! Sono così contenta di questi cuccioletti che sono da rifare … assolutamente!
buffet, curcuma, farcitura, farina semi integrale, forno, latte di soia, licoli, lievitati, lievito, pane, Pane Pizza e..., paninetti, panino, ricette vegan, zucchero canna,
buffet, curcuma, farcitura, farina semi integrale, forno, latte di soia, licoli, lievitati, lievito, pane, Pane Pizza e..., paninetti, panino, ricette vegan, zucchero canna,
Ingredienti per circa 40 paninetti da 30g
- 150g di licoli
- 300g di latte di soia
- 40g di zucchero di canna integrale
- 550g di farina di tipo 2 (semi integrale)
- 60g olio evo
- 12g sale
Ingredienti per la finitura
- curcuma
buffet, curcuma, farcitura, farina semi integrale, forno, latte di soia, licoli, lievitati, lievito, pane, Pane Pizza e..., paninetti, panino, ricette vegan, zucchero canna,
Mescolate tutti gli ingredienti insieme nell’ordine in cui li ho elencati e lasciate a lievitare in forno spento con la luce accesa. Ogni 15 minuti fate le pieghe in ciotole (prendete con una spatola dell’impasto da una parte della ciotola e portatelo dalla parte opposta, girate la ciotola di 90° e rifate, più altre 2 volte in modo da aver fatto tutto il giro) e dopo un paio d’ore mettete in frigo tutta la notte.

La mattina tirate fuori l’impasto, tenetelo a temperatura ambiente per un paio d’ore quindi smontatelo e impastate bene, fate due pieghe a fazzoletto, pirlate e mettete in ciotola in forno fino al raddoppio (ci vorranno 3 orette o più).

Di nuovo smontate l’impasto e dividetelo in pezzettini da 30g l’uno. Prendete ogni pezzetto e piegatelo dai bordi verso il centro fino ad ottenere delle palline, quindi pirlatele e mettetele su una teglia, in forno a lievitare fino al raddoppio (un paio d’orette circa). Attenzione che non devono essere al culmine della loro crescita che in forno devono crescere ancora un po’.
buffet, curcuma, farcitura, farina semi integrale, forno, latte di soia, licoli, lievitati, lievito, pane, Pane Pizza e..., paninetti, panino, ricette vegan, zucchero canna,
Quando i paninetti sono raddoppiati spennellateli con un composto di latte di soia e curcuma, ma appena un goccetto di curcuma che se ne mettete troppa poi diventano giallo fosforescente che sembrano radioattivi! ^_*

Ora in forno a 200° per circa 10 minuti (occhio che ogni forno è diverso, potrebbe anche volerci meno tempo).
buffet, curcuma, farcitura, farina semi integrale, forno, latte di soia, licoli, lievitati, lievito, pane, Pane Pizza e..., paninetti, panino, ricette vegan, zucchero canna,
Quando si sono raffreddati sono pronti per essere farciti come volete. ^_^

Potete farli anche da 50g o da 60g come quelli in questa foto sotto, vengono degli ottimi panini da burger!
buffet, curcuma, farcitura, farina semi integrale, forno, latte di soia, licoli, lievitati, lievito, pane, Pane Pizza e..., paninetti, panino, ricette vegan, zucchero canna,
Ringrazio Erik per le magnifiche foto della Conferenza.


mercoledì 19 febbraio 2014

Tofu alle verdure

Antipasti, broccoli, carote, cipolle, Conferenze, ricette vegan, salsa soia, shoyu, tamari, tofu,
A fine gennaio è venuto a Trieste Leonardo Caffo, ha presentato il suo nuovo libro “Il maiale non fa la rivoluzione” e poi ha tenuto una conferenza, organizzata dalla LAV Trieste, insieme all’artista Tiziana Pers ed alla Responsabile Settore cani e gatti della LAV nazionale Ilaria Innocenti, “Specismo, razzismo ed antropocentrismo a confronto”. È stata una conferenza molto interessante, ho imparato tante cose nuove, conosciuto tante persone e … cucinato per il buffet.
Antipasti, broccoli, carote, cipolle, Conferenze, ricette vegan, salsa soia, shoyu, tamari, tofu,
Prendo spunto dal buffet per la conferenza organizzata dalla LAV per darvi questa ricetta facilissima per gustare il tofu in modo semplice ma gustoso. È anche molto facile da fare e, se lo presentate in bicchiere, è anche carino da vedere, no?

Ingredienti
- tofu
- cipolle
- carote
- broccoli
- olio evo
- salsa tamari o shoyu

Pulite e tagliate i broccoli e cucinateli al vapore, lasciandoli al dente. Tagliate a fette la cipolla, pelate le carote e tagliatele a listarelle. Mettete le cipolle e le carote in padella con un filo d’olio e fate insaporire bene, quindi aggiungete il tofu tagliato a cubettini, aggiungete un po’ d’acqua e fate andare a fuoco vivo per 5-6 minuti. Appena l’acqua si asciuga aggiungete i broccoli e versate della salsa di soia, fate andare ancora finché si asciuga un po’ e sono pronti.
Antipasti, broccoli, carote, cipolle, Conferenze, ricette vegan, salsa soia, shoyu, tamari, tofu,
E chi c'era anche alla conferenza? Smilla! La conoscete? Andate a conoscerla, è speciale! *_^
Antipasti, broccoli, carote, cipolle, Conferenze, ricette vegan, salsa soia, shoyu, tamari, tofu,
Un grazie speciale alla LAV Trieste che ha organizzato la conferenza e mi ha chiesto di cucinare per l'occasione, a Massimiliana e a tutti i volontari della LAV Trieste che fanno moltissimo ogni giorno, un grazie a tutti i relatori che mi hanno dato molto in poco tempo, a Erik per le foto bellissime, a Biolife che ha donato parte del cibo per il buffet e a tutti i partecipanti per esserci stati e per aver mangiato tutto ciò che avevo preparato. ^_*


martedì 18 febbraio 2014

Golosità Vegane e Vitalità su Radio Capodistria – Puntata 56 – Torta d'arancia

video

Eccovi la diciannovesima puntata di Golosità Vegane e Vitalità (cinquantaseiesima in tutto), la trasmissione radiofonica su Radio Capodistria rinnovata!

In questa puntata prepariamo una torta di arance veramente gustosa e “a prova di onnivoro”, che potete trovare con le foto qui! ^_* Inoltre parliamo dell’importanza di rialzarsi dopo le cadute.

Che ne dite? Vi sono piaciuti i miei consigli?


Dal 1° ottobre è in onda Golosità Vegane e Vitalità
il martedì alle 10.00. Non mancate!!! ^_^


La puntata va in contemporanea su Radio Capodistria e su TeleCapodistria, puoi vederla sul web a questo indirizzo:


Potete ascoltare Radio Capodistria nei seguenti modi:

Trasmissioni terrestri
Onde Medie  1170 Khz pari a metri 256,4
Modulazione di Frequenza: 97.7 – 103.1 – 103.6 Mhz Stereo RDS
Area servizio: Friuli Venezia Giulia, veneto, Istria, regione dell'alto e medio Adriatico. Durante le ore notturne grazie al fenomeno della propogazione delle onde herziane l'area del servizio si estende alle altre regioni del nord e centro Italia.

Satellite
Se possiedi un'antenna parabolica puntata sul satellite HOTBIRD il transponder è 12303 V sul pid audio 254 (trasmissioni in chiaro)
Area servizio : Europa

Web
Su internet puoi cliccare sulla nostra home page
clicca su »ascolta live«
sulla barra grigia clicca su "Nastavitve"
si apre Menù a discesa.
scegli "Nizka" e poi "Potrdite izbiro".

Vuoi una ricetta vegan e dei consigli su come aumentare la vitalità e l'energia? Ascolta questa puntata!

domenica 16 febbraio 2014

Nigiri vegan

aceto di riso, Antipasti, avocado, carote, cetriolini, maki, malto, nigiri, pomodori secchi, prugne, ricette vegan, riso, shoyu, sushi, tamari, tofu, zenzero,
Nella famiglia del sushi i nigiri sono delle “polpettine” di riso con sopra del pesce, la versione vegana ovviamente sta nel sostituire l’ingrediente che viene messo sopra il riso, spesso legato con una fascetta di alga.

Ingredienti
- riso per sushi
- condimento per sushi (aceto di riso, malto di riso e sale integrale)
- tofu
- salsa tamari o shoyu
- olio evo
- cetriolini
- carote
- prugne in vasetto
- avocado
- pomodori secchi
- zenzero

Per preparare il riso usate lo stesso procedimento utilizzato per fare i Maki.

Nel frattempo preparate gli altri ingredienti: tagliate a fettine il tofu, mettetelo in padella con un filo d’olio e della salsa tamari, cucinate finché prende bene il colore. Tagliate a fettine i cetriolini e l’avocado e con la mandolina le carote. Rinvenite i pomodori secchi in acqua oppure usate quelli conservati in olio. Io poi ho usato delle prugne messe in vasetto che mi sono state regalate e devo dire che adoro il mix dolce con la salsa di soia! A proposito della salsa di accompagnamento metteteci delle fettine di zenzero a macerare per qualche ora.

Appena pronto il riso formate con le mani delle polpettine ed impiattate, mettete sopra le fettine degli altri ingredienti, e servite con la salsa di soia. Se le avete mettete anche delle fettine di alga sottili 1 cm o meno a chiudere la polpettina.

Una versione che permette anche a noi vegani di mangiare con le bacchette. ^_*
aceto di riso, Antipasti, avocado, carote, cetriolini, maki, malto, nigiri, pomodori secchi, prugne, ricette vegan, riso, shoyu, sushi, tamari, tofu, zenzero,



venerdì 14 febbraio 2014

San Valentino: un frullato per due

bacche di goji, banane, Bevande, frullato, guaranà, mele, paprika, peperoncino, ricette vegan, San Valentino,
Ecco una ricetta da fare al volo per festeggiare San Valentino a merenda … o per chi è single domani sera o, se la serata va bene, la colazione del giorno dopo ^_*
Frullato semplicissimo ma mooolto buono e piccante!

Ingredienti
- 1 banana matura
- 1 mela
- una manciata di bacche di goji
- paprika forte (o peperoncino)
- 1/2 cucchiaino di guaranà in polvere

Mettete le bacche di goji in un bicchiere, ricoprite di acqua e lasciate per una mezz’oretta a rinvenire. Quindi frullate tutto insieme la banana, la mela, le bacche con tutta l’acqua, se serve aggiungete ancora un po’ d’acqua e mettete le spezie.

Servite con una spolverata di paprika forte e qualche bacca di goji.

La polvere di guaranà dona energia, la paprika piccante stimola il sistema circolatorio ... Buon San Valentino!
bacche di goji, banane, Bevande, frullato, guaranà, mele, paprika, peperoncino, ricette vegan, San Valentino,

mercoledì 12 febbraio 2014

Golosità Vegane e Vitalità su Radio Capodistria – Puntata 55 – Crema di zucca

video

Eccovi la diciottesima puntata di Golosità Vegane e Vitalità (cinquantacinquesima in tutto), la trasmissione radiofonica su Radio Capodistria rinnovata!

In questa puntata prepariamo una crema di zucca semplicissima e super-golosa che potete trovare con le foto in una versione con la crema di cavolo nero qui! ^_* Inoltre parliamo di ritmi personali nella giornata.

Che ne dite? Vi sono piaciuti i miei consigli?


Dal 1° ottobre è in onda Golosità Vegane e Vitalità
il martedì alle 10.00. Non mancate!!! ^_^


La puntata va in contemporanea su Radio Capodistria e su TeleCapodistria, puoi vederla sul web a questo indirizzo:


Potete ascoltare Radio Capodistria nei seguenti modi:

Trasmissioni terrestri
Onde Medie  1170 Khz pari a metri 256,4
Modulazione di Frequenza: 97.7 – 103.1 – 103.6 Mhz Stereo RDS
Area servizio: Friuli Venezia Giulia, veneto, Istria, regione dell'alto e medio Adriatico. Durante le ore notturne grazie al fenomeno della propogazione delle onde herziane l'area del servizio si estende alle altre regioni del nord e centro Italia.

Satellite
Se possiedi un'antenna parabolica puntata sul satellite HOTBIRD il transponder è 12303 V sul pid audio 254 (trasmissioni in chiaro)
Area servizio : Europa

Web
Su internet puoi cliccare sulla nostra home page
clicca su »ascolta live«
sulla barra grigia clicca su "Nastavitve"
si apre Menù a discesa.
scegli "Nizka" e poi "Potrdite izbiro".

Vuoi una ricetta vegan e dei consigli su come aumentare la vitalità e l'energia? Ascolta questa puntata!

martedì 11 febbraio 2014

Couscous ragù di lenticchie e crema di zucca

(destrutturato)
couscous, lenticchie, paprika, Primi, ragù, ricette vegan, zucca, zuccamisù,
Volevo un’idea carina per presentare un piatto semplice ma completo: carboidrati, proteine e verdure! Ho pensato allo Zuccamisù e così il bicchierino è arrivato naturalmente … piccoli bicchierini che si possono mangiare alla sera senza nessuna remora. Li ho proposti in diverse occasioni e sono sempre piaciuti, così, anche per chi mi ha chiesto la ricetta eccola qui. ^_^

Ingredienti
- couscous
- zucca
- olio evo
- sale
- paprika dolce

Preparate il cuscus seguendo le indicazioni sulla scatola (di solito 2 bicchieri di acqua salata con un cucchiaio di olio portata a bollore, si spegne, ci si versa un bicchiere di cuscus e si lascia 5 minuti a cucinare), quindi sgranate per bene il cuscus, se serve aggiungete un goccio d’olio e speziate con la paprika dolce.

Preparate la zucca come indicato nello Zuccamisù, solo senza i pomodorini secchi, così semplicissima.
Ora semplicemente componete i bicchierini mettendo sul fondo il cuscus, poi il ragù di lenticchie e sopra la crema di zucca. Facile, semplice, coreografico, gustoso! ^_*


lunedì 10 febbraio 2014

Ragù di lenticchie

aglio, alloro, carote, cipolle, lenticchie, lenticchie umbre, peperoncino, Preparazioni di base, ragù, ricette vegan, rosmarino, salsa pomodoro, sugo, vino bianco,
Ho letto da tante parti questo tipo di ragù e mi sono sempre detta di provarlo con la mia ricetta del ragù, è un modo diverso di condire la pasta ma è anche perfetto da mangiare così, su un crostino o semplicemente da solo. Ho usato le lenticchie umbre, piccole e marroni, hanno un gusto meraviglioso e, se le tenete a bagno qualche ora, si cucinano in 10 minuti!

Ingredienti
- 200g di lenticchie umbre
- 1 carota
- 1 cipolla
- aglio
- salsa di pomodoro
- 1 bicchiere di vino bianco
- rosmarino
- alloro
- peperoncino
- sale
- olio evo
aglio, alloro, carote, cipolle, lenticchie, lenticchie umbre, peperoncino, Preparazioni di base, ragù, ricette vegan, rosmarino, salsa pomodoro, sugo, vino bianco,
Lasciate le lenticchie a bagno tutta la notte così si cucinano molto più velocemente e poi comincia la fase della germogliazione.

Mettete in una casseruola dell’olio con uno o due spicchi d’aglio e la cipolla tagliata a fettine, fate imbiondire quindi versate le lenticchie scolate e fate insaporire, versate il vino e cucinate a fuoco vivo fino a completa evaporazione del vino, aggiungete rosmarino e alloro ed un bicchiere di acqua, in modo da cucinare ancora le lenticchie, sempre a fuoco vivo. Quando si asciugano aggiungete un po’ di salsa di pomodoro (io ho usato una prodotta da me quest’estate, bella dolce) ed un po’ di peperoncino secondo vostro gusto. Tenete sul fuoco tanto quanto liquido o denso volete il ragù, assaggiate ed aggiustate di sale, quindi spegnete e lasciate riposare.

Se volete potete aggiungere anche un cucchiaio di panna vegetale. Se lo usate il giorno dopo ricordate che si asciuga, quindi potete scaldarlo aggiungendo un po’ di salsa di pomodoro per renderlo di nuovo morbido come appena fatto.
aglio, alloro, carote, cipolle, lenticchie, lenticchie umbre, peperoncino, Preparazioni di base, ragù, ricette vegan, rosmarino, salsa pomodoro, sugo, vino bianco,


venerdì 7 febbraio 2014

6° puntata di VeganWorld su Radio Fragola

Eccoci arrivati alla 6° puntata! Ovviamente si parte con la meravigliosa sigla Serj Tankian - Harakiri (2012)
(Vi consiglio di andare a sentire le canzoni che, oltre che molto belle, hanno dei video esplicativi.)

Oggi introduciamo l’argomento uova e parliamo di cosa significano gli allevamenti, intensivi e non, per la vita delle povere galline ovaiole e dei pulcini maschi, per la nostra salute e che impatto ecologico hanno. Un sito pieno di video dove approfondire:
http://www.nemesianimale.net/bruzzese/
Il primo pezzo che ci accompagna alla seconda parte della puntata? REM – Losing my religion

La settimana successiva a questa puntata Trieste è venuto il filosofo Leonardo Caffo, a presentare il suo libro ed anche a tenere una conferenza organizzata dalla LAV. Per questo il libro di questa puntata è proprio il suo Il maiale non fa la rivoluzione, manifesto per un antispecismo debole.
E poi diamo anche una ricetta legata alle uova, o meglio come sostituirle nelle frittate. In questo sito troverete diverse ricette di frittate vegetali (farfrittate), come queste:

Ed ora ci ascoltiamo i Radiohead – Just

A questo punto parliamo ancora di sport ed intervistiamo Massimo Leopardi, di Veggie Channel, che ha lanciato una Sfida, che potete seguire integralmente sul suo sito, ed è venuto a Trieste a gareggiare ai master di tuffi alla piscina Bianchi. La prima gara dopo mesi di allenamento, all’età di 50 anni, Massimo ha vinto una medaglia d’argento ed ha rischiato di prenderne altre due … un mito! ^_^
Dopo questa intervista ci ascoltiamo i System of a down – Ego brain

Terminiamo la puntata con un’altra ricetta di uova veg, il tofu strapazzato.
E vi salutiamo come sempre con la simpatica sigla: OhWhyOhWhyOrg – Why must we eat the animals?

Se volete ascoltarvi tutta la sesta puntata la trovate nel canale youtube di VeganWorld di Radio Fragola, dove trovate anche tutte le altre puntate.

Un grazie speciale a Massimo per la sua gentilezza e disponibilità e a tutti voi che ci seguite in diretta e in differita … sperando di poter aiutare a fare informazione! Se avete piacere fatemi sapere che ne pensate e, se volete che si parlasse di qualche argomento in particolare o volte sentire qualche ospite o qualche canzone in particolare fatemelo sapere!

Se avete ascoltato la trasmissione e volete dei consigli su come diventare vegan chiamatemi o mandatemi una mail!!! Io sono a vostra disposizione!
Domani, nella 7° puntata parleremo di anatomia comparata e di crudismo con un’intervista a Sara Cargnello, che ha aperto il primo blog di cucina raw in Italia. Ovviamente ricette crudiste, curiosità e musica veg! Non perdetevela! E non perdetevi le prossime! ^_*

E venite a cliccare la nostra pagina FB ... aiutateci a diffondere! ^_*


giovedì 6 febbraio 2014

Strong Chocolate in vasetto

Bevande, cacao, caffè, cardamomo, cioccolata calda, orzo, paprika, regalo, ricette vegan, vasetto, zucchero canna,
Ecco un’idea per gustarvi una cioccolata molto forte ed anche un regalo sfizioso ed insolito. Sono molte le blogger che pubblicano idee regalo di dolci o altro direttamente in vasetto, in modo che chi riceve il regalo può semplicemente mettere tutto in una ciotola, aggiungere gli ingredienti deperibili, infornare e voilà, ecco fatto il dolcetto. Io l’ho voluto fare con una bevanda che un giorno ho inventato, una bevanda molto forte ed intensa, una di quelle che non va bevuta ogni giorno, solo nelle giornate speciali, magari davanti al caminetto (per chi ce l’ha ^_^).

Ingredienti (inseriti nell’ordine)
- 5C di caffè solubile
- 5C di cacao amaro equosolidale dalla Bolivia
- 5C di zucchero di canna integrale
- 5C di orzo in polvere
- 5C di caffè solubile
- cardamomo
- paprika dolce
Bevande, cacao, caffè, cardamomo, cioccolata calda, orzo, paprika, regalo, ricette vegan, vasetto, zucchero canna,
Mettete in un vasetto gli ingredienti nell’ordine indicato in modo da avere degli strati ben definiti. Per comporre il regalo basta poi mettere il tappo, coprire con una stoffa e con un nastrino, magari anche aggiungendo un bigliettino con gli ingredienti ed il messaggio.

Al momento di bere il tutto mescolate per bene tutto il contenuto (magari è sufficiente sbattere il vasetto). Aggiungete nell’acqua calda o nel latte vegetale caldo uno o più cucchiai di composto e mescolate bene. E se vuoi la versione piccante, sostituisci paprika e cardamomo con del peperoncino.
Bevande, cacao, caffè, cardamomo, cioccolata calda, orzo, paprika, regalo, ricette vegan, vasetto, zucchero canna,

mercoledì 5 febbraio 2014

Golosità Vegane e Vitalità su Radio Capodistria – Puntata 54 – Farfalle integrali al radicchio rosso e nocciole

video

Eccovi la diciassettesima puntata di Golosità Vegane e Vitalità (cinquantaquattresima in tutto), la trasmissione radiofonica su Radio Capodistria rinnovata!

In questa puntata prepariamo un primo semplice ma molto saporito che potete trovare con le foto qui! ^_* Inoltre parliamo di motivazione.

Che ne dite? Vi sono piaciuti i miei consigli?


Dal 1° ottobre è in onda Golosità Vegane e Vitalità
il martedì alle 10.00. Non mancate!!! ^_^


La puntata va in contemporanea su Radio Capodistria e su TeleCapodistria, puoi vederla sul web a questo indirizzo:


Potete ascoltare Radio Capodistria nei seguenti modi:

Trasmissioni terrestri
Onde Medie  1170 Khz pari a metri 256,4
Modulazione di Frequenza: 97.7 – 103.1 – 103.6 Mhz Stereo RDS
Area servizio: Friuli Venezia Giulia, veneto, Istria, regione dell'alto e medio Adriatico. Durante le ore notturne grazie al fenomeno della propogazione delle onde herziane l'area del servizio si estende alle altre regioni del nord e centro Italia.

Satellite
Se possiedi un'antenna parabolica puntata sul satellite HOTBIRD il transponder è 12303 V sul pid audio 254 (trasmissioni in chiaro)
Area servizio : Europa

Web
Su internet puoi cliccare sulla nostra home page
clicca su »ascolta live«
sulla barra grigia clicca su "Nastavitve"
si apre Menù a discesa.
scegli "Nizka" e poi "Potrdite izbiro".

Vuoi una ricetta vegan e dei consigli su come aumentare la vitalità e l'energia? Ascolta questa puntata!

martedì 4 febbraio 2014

Vegrino stagionato di kefir

Un formaggio vegetale stagionato fatto partendo dal kefir di latte di soia.
Avete mai bevuto il kefir d’acqua? Una bevanda dissetante, leggermente frizzante, la trovo veramente gradevole, anzi, provo una sorta di dipendenza da questa bevanda, infatti quando mi attacco alla bottiglietta non smetterei più … sarà il gusto del limone, sarà che è zuccherato … lo stra-adoro! Poi sembra che faccia anche molto bene, dal sistemare la flora batterica dell’intestino a migliorare in generale le funzionalità dell’apparato digerente ad aumentare le difese immunitarie. Ma quel che più importa per me è che è proprio buono! Ma che cos’è questo kefir? Sono dei granuletti che si riproducono a dismisura (occhio che non vi invadano eh!), il nome deriva da keif = benessere, e veniva usato già 4.000 anni fa. Sono composti da fermenti lattici e lieviti agglomerati in una struttura chiamata kefiran (polisaccaridi, proteine, lipidi). Ma andate a vedere dove ho recuperato le info, così se vi interessa approfondire la conoscenza, vi leggete tutto spiegato bene.

Dunque, a parte il kefir d’acqua, grazie al libro di Grazia CacciolaFormaggi Veg”, ho preso a fare il kefir di latte (di soia) che ovviamente può essere fatto dai grani di kefir d’acqua in quanto il latte di soia è fatto di fagiolo e acqua. Io non mi mangio mai o quasi lo yogurt ma ho pensato di farci un vegrino, che è venuto buono come quello fatto di yogurt di soia, solo un po’ più acidino, provato già in versione dolce ed in quella salata (per me rende di più in quest'ultima versione). Così ho pensato anche alla variante “stagionata” sia affumicata (con l’aggiunta del sale affumicato) sia semplice. I miei ospiti (Loveg e Veggie Channel a casa mia in occasione delle gare di tuffi della sfida di Massimo a Trieste) se lo sono spazzolato tutto, quindi direi che è piaciuto! ^_*

Rispetto quello classico, oltre al gusto, questo di kefir risulta un po’ più friabile, meno compatto, ma resta comunque un buon formaggio vegano!
Un formaggio vegetale stagionato fatto partendo dal kefir di latte di soia.
Ingredienti
- 1lt di latte di soia
- granuli di kefir d’acqua
- spezie a piacere
- sale affumicato

Il procedimento è semplicissimo: si mettono i granuletti in una brocca o in un vaso che contenga un litro di latte di soia, coprite con un piatto e poi con un panno (lasciate respirare i granuli) e teneteli a fare il loro lavoro per 24 ore. Si formerà una specie di yogurt (se volete lo potete anche mangiare così). A questo punto passate tutto in un setaccio per separare i granuli dalla quella specie di yogurt. Ora come per il vegrino classico mettete il tutto in uno colino, magari foderato con un telo di cotone o lino (ho scoperto che la carta non è consigliata, potrebbe rilasciare la colla che contiene). Mettete sotto un contenitore a raccogliere il liquido che si perde e lasciate pure in frigo per un paio di giorni.
Un formaggio vegetale stagionato fatto partendo dal kefir di latte di soia.
Versione affumicata (vegrino ricoperto di sale affumicato)
Quando si è sufficientemente asciugato e privato del liquido potete speziarlo come preferite (vedi anche la ricetta del Vegrino stagionato affumicato), lo mettete in un coppapasta sopra una teglia foderata di carta forno e via in forno alla temperatura che preferite (l’ho cucinato sia a 180° che al massimo) finché si gonfia e poi si ritira e si asciuga. Lo vedete a occhio quando è pronto. Toglietelo dal coppapasta e servitelo!

Con verdure, con crostini, da mettere sul pane, sopra la pasta a mo’ di ricotta affumicata, insomma come più vi piace!
Un formaggio vegetale stagionato fatto partendo dal kefir di latte di soia.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...