venerdì 29 marzo 2013

Strudel tofu e radicchio rosso

Piccolo buffet a casa mia per farci gli auguri per Pasqua, un aperitivo semplice, qualche stuzzichino, qualche bicchiere di vino! Alessandra ha portato dei tramezzini con il formaggio vegetale fatto da lei ed una cremina di tofu, panna di riso e semi di sesamo al profumo di aglio: deliziosa! Alessia ha portato la focaccia zafferano e porro prendendo spunto dalla ricetta di Camiria, quella postata qualche giorno fa e che fa parte della raccolta Buona Pasqua Vegan, super!!! Io ho fatto un’insalata di farro, questo strudel e dei cupcake all’arancia, la versione mignon della torta d'arancia. E Francy ha pensato al bere: w le bollicine del prosecco! ^_*

Ingredienti
- pasta brisè vegan
- 1 cespo di radicchio rosso
- sale
- sale nero
- aglio in polvere
- noce moscata
- olio evo
- semi di papavero

Per primo fate il tofu con 1lt di latte di soia. Lasciatelo scolare per un po’ in modo da restare morbido. Pulite e tagliate il radicchio, stufatelo in padella con un po’ d’acqua.

Mescolate tofu e radicchio con l’olio e tutte le spezie (tranne i semini), mescolate bene, mettete sopra la pasta brisè, chiudete a strudel, tagliate un pezzo di brisè per fare le decorazioni, spennellate con il latte di soia e cospargete con i semini. In forno per 30 minuti a 180°.

E Buona Pasqua! ^_^



Siamo allo sprint finale, mandate le vostre ricette pasquali per la raccolta Buona Pasqua Vegan!

giovedì 28 marzo 2013

Frullato di datteri

analcolico, banane, Bevande, Buona Pasqua Vegan, cardamomo, datteri, latte di cocco, latte di riso, ricette vegan,
Questo frullato lo dedico a Tamara, anche se non è solita mangiarsi/bersi dei frullati. Lo dedico a lei perché i datteri me li han regalati lei e Rodri, oltre al latte di riso e cocco che loro adorano e ho amato anch’io. Lo dedico a lei perché da poco ha inaugurato una rubrica nel blog di Annalisa (Le ricette di Tamara) dove pubblicherà le sue ricette, tutte meravigliose (io le ho provate! :P), molte tipiche del FVG e molte con l’utilizzo delle erbe spontanee, andate a vedere! E poi, lo dedico a lei, perché virtualmente, prima di riabbracciarla, spero che l’energia concentrata in questo frullato le arrivi e le strappi un sorriso … ♥

Ingredienti
- 4/5 datteri
- ½ banana
- 200ml di latte di riso&cocco
- cardamomo

Frullate per primi i datteri, quindi aggiungete la banana, una spolverata di cardamomo ed il latte, frullate bene fino ad ottenere una crema fluida. Pronto, gustate!
analcolico, banane, Bevande, Buona Pasqua Vegan, cardamomo, datteri, latte di cocco, latte di riso, ricette vegan,
PS: attenzione perché crea dipendenza! ^_^

Mancano pochi giorni a Pasqua, ricordatevi di mandare le vostre ricette pasquali per la raccolta Buona Pasqua Vegan! ^_^

mercoledì 27 marzo 2013

Viva i ceci

A un passo dalla fine di marzo mi sono accorta che questo mese a Salutiamoci ci sono i ceci, un legume che adoro, e che ancora non ho creato una ricetta appositamente. Salutiamoci questo mese è ospitato da Katia (Pappa e Cicci). Troppo presa dalla raccolta di Pasqua e da ricette pasquali ho pensato a fare un sunto di tutte le ricette con i ceci protagonisti che ho pubblicato fino ad ora, perciò eccovi i miei ceci! ^_^

Antipasti – creme


Primi




Piatti unici



Secondi






Manca solo una settimana a Pasqua, ricordatevi di mandare le vostre ricette pasquali per la raccolta Buona Pasqua Vegan! ^_^

martedì 26 marzo 2013

Golosità Vegane su Radio Capodistria – Puntata 10 – Insalata Russa

video

Se non ce l’avete fatta ad ascoltarla in radio eccovi la decima puntata di Golosità Vegane su Radio Capodistria.

Questa ricetta è fatta con verdure e maionese, è una ricetta tipica invernale, si usa a Natale ma anche a Pasqua, con le verdurine fresche e con i bei colori primaverili. La maionese vegana la trovate già pubblicata sul blog qui! ^_^

Come sempre vi chiedo di aiutarmi a crescere facendomi sapere che ne pensate … avete dei consigli? Cosa posso fare meglio? Grazie mille! ^_^



Vi ricordo ogni martedì alle 10.00 Golosità Vegane, collegatevi e poi mandatemi i vostri pareri!!! ^_^


Potete ascoltare Radio Capodistria nei seguenti modi:

Trasmissioni terrestri
Onde Medie  1170 Khz pari a metri 256,4
Modulazione di Frequenza: 97.7 – 103.1 – 103.6 Mhz Stereo RDS
Area servizio: Friuli Venezia Giulia, veneto, Istria, regione dell'alto e medio Adriatico. Durante le ore notturne grazie al fenomeno della propogazione delle onde herziane l'area del servizio si estende alle altre regioni del nord e centro Italia.

Satellite
Se possiedi un'antenna parabolica puntata sul satellite HOTBIRD il transponder è 12303 V sul pid audio 254 (trasmissioni in chiaro)
Area servizio : Europa

Web
Su internet puoi cliccare sulla nostra home page
clicca su »ascolta live«
sulla barra grigia clicca su "Nastavitve"
si apre Menù a discesa.
scegli "Nizka" e poi "Potrdite izbiro".



lunedì 25 marzo 2013

Titola triestina

Questo è uno dei dolci tipici pasquali triestini. Il dolce è una treccia che si fa con l’impasto della pinza triestina, è proprio lo stesso, variazioni personali a parte. Nella sua versione originale in un lato della treccia c’è incastrato un uovo sodo pitturato di rosso. Per sostituirlo ho usato semplicemente dell’impasto colorato di rosso.

Ingredienti
- 35g licoli
- 100g+400g di farina 2
- un pizzico di sale
- 40g di zucchero integrale muscovado o dulcita
- 60ml di olio
- 1 arancia bio
- 1 limone bio
- latte di soia (o un altro vegetale)
- marmellata
- barbabietola

Mescolate il licoli con 100ml di acqua e 100g di farina e lasciate lievitare fino a sera in un posto caldo (io uso il forno spento con la luce interna accesa).

La sera fate il primo impasto: aggiungete le bucce del limone e dell’arancia, il succo di mezzo limone, sale, olio, zucchero, 400g di farina e 200ml di latte di soia. Mettete a lievitare per tutta la notte.

La mattina sgonfiate l’impasto, reimpastatelo e mettete a lievitare fino al raddoppio (ci mette circa 2 o 3 ore).

A questo punto dividete l’impasto in pezzi da 100g ciascuno circa, prendete da parte circa 20g di impasto per fare l’uovo. Dei restanti 80g dividiamo in tre (una parte un po’ più grande) e facciamo dei salsicciotti, dei grissini, per fare la treccia. Il grissino più grande alla fine avrà dell’impasto in più che avanzerà da un lato della treccia e lo premiamo per fare una sorta di cucchiaio che accoglierà il finto uovo sodo. Con una parte dei 20g facciamo un piccolo uovo (se volete potete mettere nel centro della marmellata per fare il tuorlo), lo spennellate con la barbabietola frullata per farlo diventare rosso e lo adagiate sul cucchiaio. Con l’altra parte dei 20g fate 2 piccoli grissini che servono per tenere l’uovo ancorato alla titola, mettendoli a croce.
Lasciatela lievitare ancora, fino al raddoppio circa, spennellatela di latte di soia, se serve ripitturate di rosso il finto uovo, quindi infornate a forno già caldo a 170° per circa 30 minuti.

Qualcuno parla della titola come del crocifisso, altri come dei chiodi ed il rosso sta per il sangue. Questo dolce veganizzato permette a tutti di festeggiare senza crudeltà!


Partecipa alche tu alla raccolta di ricette Pasquali Buona Pasqua Vegan! ^_^


Oggi è lunedì e quindi la ricetta va nella raccolta di Carla 100% Vegetal Monday! ^_^


sabato 23 marzo 2013

Panino tofu affumicato e crauti

Lo so, lo so che l’ultimo panino l’ho fatto con i crauti ma proprio per questo, proprio perché era buono, ecco un’altra accoppiata vincente. E poi questo tofu affumicato, preso al bio, è veramente buono! Così chi non ha voglia di prepararlo lo trova già pronto e speziato, è una delle marche che costa meno e che compro più spesso quando non ho voglia di farmelo in casa. In ogni caso spiego come farlo.

L’accoppiata tofu affu e gusti acidognoli come crauti, cetriolini, senape, è perfetta. Il panino fatto con il licoli è lo stesso dell’altro panino, ne ho fatti diversi e li ho messi in freezer, scaldati sono una bomba, belli croccanti. E questo panino è proprio l’ideale per la scampagnata di Pasquetta. Ormai manca solo una settimana, avete deciso cosa fare?

Ingredienti
- tofu affumicato
- salsa di pomodoro
- senape
- cetriolini

Trovate tutte le ricette sul blog: preparate il giorno prima il pane, quindi la mozzarella di mandorle e la mettete dentro un bicchiere in frigo, poi la maionese ed infine i crauti.

Se volete preparare il tofu affumicato invece di comprarlo, preparate come sempre il tofu (segui qui il procedimento), speziatelo con sale, pepe, e le spezie che preferite, premete bene per far uscire tutto il siero, quando è bello asciutto e compatto tagliatelo a fette e mettetelo ad affumicare (segui qui il procedimento).
Al momento di preparare il panino tagliate il pane a metà e mettetelo a grigliare su entrambi i lati. Mettete a grigliare anche una fetta di mozza ed una fetta di tofu, quindi spalmate da un lato del panino la senape, dall’altro la maionese mescolata con un po’ di salsa di pomodoro, una fetta di tofu, sopra una fetta di mozza, crauti e cetriolini. Schiacciate bene prima di addentare altrimenti è troppo alto e ci vogliono bocche super! ^_^


Ecco la raccolta Buona Pasqua Vegan, vuoi contribuire anche tu con una tua ricetta? Dai, che l'aspettiamo! ^_^

mercoledì 20 marzo 2013

Golosità Vegane su Radio Capodistria – Puntata 9 – Presnitz

video

Se non ce l’avete fatta ad ascoltarla in radio eccovi la nona puntata di Golosità Vegane su Radio Capodistria.

Questo dolce tipico pasquale è un concentrato di frutta secca fatto a forma di corona. Lo trovate già pubblicato sul blog qui! ^_^

Come sempre vi chiedo di aiutarmi a crescere facendomi sapere che ne pensate … avete dei consigli? Cosa posso fare meglio? Grazie mille! ^_^


Vi ricordo ogni martedì alle 10.00 Golosità Vegane, collegatevi e poi mandatemi i vostri pareri!!! ^_^


Potete ascoltare Radio Capodistria nei seguenti modi:

Trasmissioni terrestri
Onde Medie  1170 Khz pari a metri 256,4
Modulazione di Frequenza: 97.7 – 103.1 – 103.6 Mhz Stereo RDS
Area servizio: Friuli Venezia Giulia, veneto, Istria, regione dell'alto e medio Adriatico. Durante le ore notturne grazie al fenomeno della propogazione delle onde herziane l'area del servizio si estende alle altre regioni del nord e centro Italia.

Satellite
Se possiedi un'antenna parabolica puntata sul satellite HOTBIRD il transponder è 12303 V sul pid audio 254 (trasmissioni in chiaro)
Area servizio : Europa

Web
Su internet puoi cliccare sulla nostra home page
clicca su »ascolta live«
sulla barra grigia clicca su "Nastavitve"
si apre Menù a discesa.
scegli "Nizka" e poi "Potrdite izbiro".

martedì 19 marzo 2013

Cheesecake agli spinaci

aglio, Antipasti, Buona Pasqua Vegan, burro autoprodotto, cheesecake, mandorle, melissa, ricette vegan, Salutiamoci, semi girasole, semi sesamo, spinaci, vegrino, zenzero,
Un antipasto semplice e fresco, una dose di proteine e minerali, la versione salata delle mie vegan cheesecake, un’altra ricetta con il mitico vegrino! ^_^

Ingredienti
- spinacina
- semi di girasole
- semi di sesamo bianchi
- mandorle
- sale
- aglio in polvere
- zenzero in polvere
- burro vegetale autoprodotto o olio evo
- melissa secca

Per una cheesecake di 10cm di diametro usate il vegrino che esce da circa 300ml di yogurt di soia. Fatelo colare per 3 giorni. Frullate la spinacina cruda ed aggiungete il vegrino, sale, aglio e zenzero. Mescolate bene.
aglio, Antipasti, Buona Pasqua Vegan, burro autoprodotto, cheesecake, mandorle, melissa, ricette vegan, Salutiamoci, semi girasole, semi sesamo, spinaci, vegrino, zenzero,
Per la base frullate una manciata di semi di girasole, una manciata abbondante di semi di sesamo, una manciata di mandorle, aglio, sale ed un cucchiaio di burro autoprodotto o di olio evo. Stendete il composto dentro un coppapasta posto sopra il piatto di portata, schiacchiate bene, versate sopra il vegrino e mettete in frigo per un’oretta.
aglio, Antipasti, Buona Pasqua Vegan, burro autoprodotto, cheesecake, mandorle, melissa, ricette vegan, Salutiamoci, semi girasole, semi sesamo, spinaci, vegrino, zenzero,
Al momento di servire togliete il coppapasta, decorate con qualche fogliolina di spinaci, qualche seme di girasole ed una spolverata di melissa secca.


Questa ricetta è perfetta per l'antipasto delle feste pasquali, vero? E così va nel menù Buona Pasqua Vegan, vuoi contribuire anche tu alla raccolta con una tua ricetta? Dai, che l'aspettiamo! ^_^



Aggiornamento di aprile 2013: questa ricetta va nella raccolta Salutiamoci, questo mese ospitato da Francesca (I Paciocchi di Francy) con protagoniste le mandorle. ^_^
Aggiornamento di aprile 2014: questa ricetta va nella raccolta Salutiamoci, questo mese ospitato da Annalisa (Passato tra le mani) con protagonisti i ceci. ^_^

lunedì 18 marzo 2013

Budino al cacao

Semplicissimo dolce da fare con pochi ingredienti che avete sempre in casa, gustosissimo e golosissimo!!! ^_^

Ingredienti per 6 budini
- 75g di cacao
- 50g di zucchero di canna integrale
- 40g di fecola o amido
- marmellata a decorazione

Mescolate il cacao con zucchero e fecola, aggiungete lentamente il latte mescolando per non formare grumi. Mettete sul fuoco e portate a bollore, mescolate per bene e lasciate sul fuoco per un paio di minuti. Versate nelle coppette, lasciate raffreddare e mettete in frigo per qualche ora.
Al momento di servire potete decorare con della marmellata a piacere. Io ho usato quella di mirtilli, che ci sta molto bene con il cacao, non credete? ^_*


Questo budino è un classico e per questo va nella raccolta di Carla 100% Vegetal Monday visto che oggi è lunedì! ^_^



Anche se è un classico è un ottimo dolcetto per Pasqua e Pasquetta, che ne dite? Quindi ecco che questa ricetta finisce nel menù Buona Pasqua Vegan, vuoi contribuire anche tu alla raccolta con una tua ricetta? Dai, che l'aspettiamo! ^_^

domenica 17 marzo 2013

Frico friulano vegan

aglio, Buona Pasqua Vegan, cipolle, frico friulano, lievito alimentare in scaglie, panna soia, patate, polenta, ricette vegan, Secondi, tofu,
Avevo scritto questo post per la Festa della Donna, volevo postare qualcosa di giallo, per riprendere i colori della mimosa ed avevo voluto prendere al volo anche l’idea di veganizzare una ricetta tipica friulana (una specie di frittata fatta con formaggio e patate), una ricetta che da vegetariana amavo molto per la tradizione (mi riporta all'infanzia ... ) e per il gusto, così ho preso il coraggio a due mani ed ho osato veganizzare in modo diverso da come ha già fatto la mia amica Tamara, il risultato è gudurioso e moooolto più salutare! ^_^

Mentre scrivevo l’articolo ero in viaggio, un bel viaggio in treno, praticamente perfetto! A pranzo ho conosciuto la mitica blogger Stella, sono stata a casa sua, mi ha fatto conoscere le sue pelosette, mancavano i pelosi umani ^_*

È stato bello conoscere la matta che si cela dietro la tastiera, di cui magari conoscevo la fisionomia per le foto pubblicate ma ho potuto solo immaginare la vitalità e l’energia fino a quando non l’ho avuta vicino. Grazie per il pranzo e per le chiacchiere, spero di rivederti presto! ^_*

Poi gli eventi mi hanno rapito e l’articolo, pronto, non è stato pubblicato, così arriva in ritardo rispetto l’otto marzo e così saranno anche altri articoli … sono rimasta indietro negli ultimi tempi! Ma godetevelo, è molto gustoso!

Ingredienti
- sale
- pepe
- aglio in polvere
- cipolla
- panna di soia
- lievito alimentare in fiocchi
- polenta
- patate
- olio evo

Nessuna quantità perché potete fare a vostra discrezione.
Preparate la polenta, versatela in una teglia e mettete a raffreddare.
Lessate le patate, tagliatele a tocchetti di diverse dimensioni.
aglio, Buona Pasqua Vegan, cipolle, frico friulano, lievito alimentare in scaglie, panna soia, patate, polenta, ricette vegan, Secondi, tofu,
Preparate il tofu, fatelo scolare, non serve che perda tutto il siero. Rompetelo con la forchetta, speziatelo, aggiungete il lievito alimentare, un goccio di panna di soia o altra panna vegetale, mescolate con le patate e le cipolle tagliate fine, mettete in padella antiaderente (fondamentale per formare la crosticina senza rompersi) con un goccio d’olio. Cucinate come se fosse una frittata fino al formarsi della crosticina, girate sull’altro lato e cucinate ancora fino al formarsi della crosticina.
aglio, Buona Pasqua Vegan, cipolle, frico friulano, lievito alimentare in scaglie, panna soia, patate, polenta, ricette vegan, Secondi, tofu,
Io ho servito il tutto tagliando con un coppapasta quadrato, uno strato di polenta, uno strato di frico e qualche quadratino di polenta. ^_^


Questa ricetta finisce nel menù vegan per Pasqua e Pasquetta (Buona Pasqua Vegan), contribuisci anche tu alla raccolta con una tua ricetta. Dai, che l'aspettiamo! ^_^

Sacher veg di Antonia – Buona Pasqua Vegan

Ecco una bella ricetta per la raccolta per Pasqua … rullo di tamburi perché un classico della pasticceria diventa vegan … lustratevi gli occhi e affilate i mestoli, si veganizza la sacher, hip hip hurrà!!! Grazie mille ad Antonia! ^_^

Ingredienti:
1 bicchiere di latte vegetale
1 bicchiere di zucchero integrale di canna
2 bicchieri di farina compreso un cucchiaio di frumina
mezzo bicchiere di olio (io uso quello evo)
1 cucchiaio di cacao
1 cucchiaino di bicarbonato
1 bustina di cremortartaro (8 grammi)

Per la crema:
mezzo litro di latte vegetale
4 cucchiai di zucchero grezzo di canna
2 cucchiai di maizena
2 cucchiai di cacao amaro
un pizzico di vaniglia in polvere

Per la glassa:
100g di cioccolato fondente
70g di zucchero grezzo di canna
mezzo bicchiere di acqua
due cubetti di burro di cacao (non è indispensabile ma rende più lucida la glassa)

Marmellata di fichi o secondo i propri gusti
2 cucchiai di rum.

Mescolare lo zucchero con il latte, l'olio, il bicarbonato e il cremortartaro. Aggiungere la farina e il cacao e versare in una teglia oliata e infarinata, di dimensioni medie. Infornare a 180° per 30/40 minuti.

Preparare la crema unendo in un pentolino lo zucchero, il cacao e la maizena e con una frusta aggiungere poco per volta il latte mescolando bene per non far creare grumi. Aggiungere la vaniglia e cuocere per una decina di minuti dal bollore, sempre mescolando. farla intiepidire prima di usarla per farcire il dolce.
A questo punto tagliare il dolce in tre strati. Mescolare in una ciotola, la marmellata con il rum e stenderne una metà sul primo strato. Stendere sulla marmellata, metà della crema, coprire col secondo strato di dolce e ripetere l'operazione. Preparare la glassa facendo bollire per qualche minuto lo zucchero con l'acqua, aggiungere il cioccolato fondente e il burro di cacao mescolare finchè non si sarà ottenuta una crema liscia e densa. Sempre rimestando, la si farà intiepidire prima di versarla sul dolce e ricoprirlo completamente. 
Divorare con moderazione! ;)


E tu? Vuoi contribuire con una ricetta pasquale alla raccolta Buona Pasqua Vegan? La aspettiamo! ^_^

martedì 12 marzo 2013

Golosità Vegane su Radio Capodistria – Puntata 8 – Ricotta di soia

video

Se non ce l’avete fatta ad ascoltarla in radio eccovi l’ottava puntata di Golosità Vegane su Radio Capodistria.

Questa è una ricetta base, dalla ricotta di soia si possono fare dei piatti dolci o salati, ravioli ripieni, gnocchi di ricotta, cheesecake (dolci e salate), sughetti, Torta Pasqualina, torta della nonna, torta ricotta e pera, ecc, può essere utilizzata esattamente come la versione fatta con il latte vaccino, caprino o ovino. Nel blog trovate tante ricette già pronte, fate una ricerca e sbizzarritevi in cucina! ^_^

Come sempre vi chiedo di aiutarmi a crescere facendomi sapere che ne pensate … avete dei consigli? Cosa posso fare meglio? Grazie mille! ^_^


Vi ricordo ogni martedì alle 10.05 Golosità Vegane, collegatevi e poi mandatemi i vostri pareri!!! ^_^


Potete ascoltare Radio Capodistria nei seguenti modi:

Trasmissioni terrestri
Onde Medie  1170 Khz pari a metri 256,4
Modulazione di Frequenza: 97.7 – 103.1 – 103.6 Mhz Stereo RDS
Area servizio: Friuli Venezia Giulia, veneto, Istria, regione dell'alto e medio Adriatico. Durante le ore notturne grazie al fenomeno della propogazione delle onde herziane l'area del servizio si estende alle altre regioni del nord e centro Italia.

Satellite
Se possiedi un'antenna parabolica puntata sul satellite HOTBIRD il transponder è 12303 V sul pid audio 254 (trasmissioni in chiaro)
Area servizio : Europa

Web
Su internet puoi cliccare sulla nostra home page
clicca su »ascolta live«
sulla barra grigia clicca su "Nastavitve"
si apre Menù a discesa.
scegli "Nizka" e poi "Potrdite izbiro".


lunedì 4 marzo 2013

Panino wurstel, crauti e spinaci

Cosa farete a Pasquetta? Fate una gita fuori porta, un pic-nic, un’escursione? Quando io vado in campagna o in montagna o comunque vado a fare un pic-nic, non mancano mai dei panini. Nei giorni scorsi, tra centrifughe e tisane, ogni tanto mi prendevano le voglie di cibi solidi ed ecco che nasce questo panino, che potete trovare nei bar triestini (nella versione crudele), con alcune modifiche.

Ingredienti per il pane
- 30g di licoli
- 30g+100g+100g di farina 2 (semi integrale)
- 4g di sale
- 10ml di olio evo

Ingredienti per il panino
- un panino
- un wurstel di soia e glutine
- spinaci freschi e crudi
- salsa di pomodoro
- senape
- cetriolini
- olive verdi

Per preparare i panini usate la tecnica che uso io con il licoli, facendo una base con 30g di licoli, 30ml di acqua e 30g di farina, lasciate lievitare tutto il pomeriggio, quindi aggiungete altri 100ml di acqua e 100ml di farina, impastate bene e lasciate lievitare tutta la notte. La mattina aggiungete 100g di farina, sale, olio e, se serve, qualche goccia di acqua, impastate bene e lasciate lievitare diverse ore finché raddoppia il volume. Quindi manipolate l’impasto per sgonfiarlo, dividetelo in 4 panini di circa 100g l’uno, dategli la forma che preferite e fate delle incisioni per permettere la lievitazione e lasciateli in un posto tiepido per alcune ore. Quando raddoppiano di dimensioni sono pronti per essere cotti in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti. Quando si raffreddano sono pronti per essere farciti. 
Tagliate a metà il panino. Su un lato la salsa di pomodoro, su un altro la senape, il wurstel tagliato a metà e scottato in padella, cetriolini fatti a fette, olive, un ciuffo di crauti (se vuoi la ricetta guarda qui) e spinaci crudi.

Buonissimo anche quando i wurstel si freddano.

Ovviamente questa ricetta finisce nel menù vegan per Pasqua e Pasquetta (Buona Pasqua Vegan), tu vuoi contribuire alla raccolta con una tua ricetta? Dai, che l'aspettiamo! ^_^

E inoltre, visto che oggi è lunedì, partecipo con gioia al 100% Vegetal Monday di La Cucina della Capra, una bella iniziativa per diminuire l'impatto del consumo di carne, mangiando una volta alla settimana tutto completamente vegetale (almeno una aggiungo io ... meglio sempre!). *_^

Aggiornamento di aprile 2014: questa ricetta va nella raccolta Salutiamoci, questo mese ospitato da Annalisa (Passato tra le mani) con protagonisti i ceci. ^_^
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...